Trattamento delle rughe con tossina botulinica, materiali di riempimento, grasso autologo, ecc. PDF Stampa E-mail

A completare il corollario degli interventi fin qui descritti finalizzati a tirare la pelle del viso e del collo, sono disponibili tecniche iniettive che permettono di trattare simultaneamente piccole rughe o perdite di tessuto. Con il termine di fillers si intendono sostanze prodotte a livello industriale, per lo più collagene ed acido ialuronico, adatte ad essere iniettate per trattare le rughe. In alternativa a queste sostanze può essere usato il grasso autologo. Questo viene prelevato da un’altra parte del corpo, per lo più dalle natiche, e dopo una particolare procedura di preparazione viene iniettato al fine di eliminare l’inestetismo della ruga appiattendola. In alternativa a questa tecnica può essere usata la tossina botulinica. Questa trova indicazione nel trattamento delle rughe da espressione causato per lo più dalla contrazione della muscolatura mimica. Tale tossina riduce l’attività muscolare e permette l’appiattimento della ruga. La maggior parte di questi interventi viene eseguito presso la clinica di Konstanz ma su appuntamento possono essere effettuati presso la nostra struttura.