Rigenerazione ossea per distrazione PDF Stampa E-mail

Questa tecnica in ambito maxillo facciale esiste da pochi anni ed in alcune condizioni può essere utilizzata per ottenere una rigenerazione ossea. Per mezzo di una lenta dilatazione dell’osso delle mascelle o del massiccio facciale per mezzo di specifiche apparecchiature si arriva ad allargarne lo spessore. L’uso di queste tecniche permette di rigenerare tridimensionalmente quantità di osso sufficienti per l’inserimento di impianti così come per la correzione di anomalie di sviluppo della compagine ossea del massiccio facciale.